Latest News

Type what you are searching for:

Registrati alla nostra Newsletter!

così da rimanere aggiornato/a su tutti i nostri Eventi ed News

Cliccando il pulsante Invia Accetti - I dati forniti con il seguente modulo saranno trattati nel rispetto del D.Lgs 196/2003.

Ancora punti mondiali per il team I-Fly JK Racing nella prova portoghese MXGP di Agueda – JK RACING MX
4913
post-template-default,single,single-post,postid-4913,single-format-standard,qode-core-1.1.1,suprema-ver-1.6,qodef-smooth-scroll,qodef-preloading-effect,qodef-mimic-ajax,qodef-smooth-page-transitions,qodef-blog-installed,qodef-header-standard,qodef-sticky-header-on-scroll-up,qodef-default-mobile-header,qodef-sticky-up-mobile-header,qodef-dropdown-animate-height,qodef-fullscreen-search,qodef-search-fade,qodef-side-menu-slide-with-content,qodef-width-470,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Ancora punti mondiali per il team I-Fly JK Racing nella prova portoghese MXGP di Agueda

Ancora punti mondiali per il team I-Fly JK Racing nella prova portoghese MXGP di Agueda

Pieve a Nievole (PT), 17 aprile 2018 – Continua senza sosta il cammino dello spettacolare campionato mondiale di motocross MXGP che, ad una settimana dal GP italiano del Trentino, riprende la sfida con la quinta prova stagionale corsa sul circuito di Agueda in Portogallo, dove è continuato anche l’impegno del team I-Fly JK Racing.
Presente con tre piloti, il team pistoiese di Riccardo Boschi, ne è uscito nuovamente a testa alta raccogliendo nuovamente punti mondiali.
Non è stata la gara migliore, purtroppo, per Ivo Monticelli (Yamaha) che ha iniziato il weekend dovendosi arrangiare con gli accessori per la protezione da gara a causa della valigia che non è arrivata in tempo dalla prova italiana di una settimana prima. Dalle qualifiche ne è uscito a testa bassa per un contrattempo tecnico, mentre la domenica ha dovuto combattere con le partenze non ancora al top, finendo, grazie a buone rimonte, prima 22° e poi 21° le rispettive manche nelle quali ha sempre sfiorato la zona punti.
Buona reazione per l’olandese pilotessa del mondiale femminile Lynn Valk (Yamaha), che strappa due ottimi risultati con il 12° in avvio e un 15° in gara-2 che le valgono non solo l’11° posto assoluto ma anche la 15a posizione in campionato sommando tre risultati positivi e uno zero fatto registrare nella manche di avvio nel GP del Trentino.
Infine lo svedese Tim Edberg (Yamaha) impegnato nell’Europeo della classe 250, giunto alla seconda prova dopo l’avvio in Spagna. Il giovane alfiere JK ha sofferto molto i profondi canali della pista portoghese dovendo ricorrere alla manche di recupero per accedere alle finali. Dopo l’ottavo posto nella last chance, Tim ha chiuso le due frazioni finali prima al 32° e poi al 38° posto.

Ivo Monticelli: “Il sabato sono partito male nelle qualifiche, poi sono anche scivolato. Nella prima manche della domenica un problema con il gancio partenza mi ha costretto ad avviarmi ultimo, poi con una bella rimonta sono arrivato fino alla 20a posizione. All’ultimo giro per un errore ho perso un paio di posizioni e la zona punti. Nella seconda manche non sono partito benissimo, intorno alla 27a posizione, poi sono riuscito a risalire fino a tagliare il traguardo 21° e sfiorare di nuovo la zona punti.
Abbiamo ancora molto da lavorare per mettere a punto le varie deficienze e spero di riuscire a migliorare entro metà stagione
”.

Ivo Monticelli in azione ad Agueda

 

Lynn Valk in azione ad Agueda

 

Tim Edberg in azione sulla pista di Agueda