Latest News

Type what you are searching for:

Registrati alla nostra Newsletter!

così da rimanere aggiornato/a su tutti i nostri Eventi ed News

Cliccando il pulsante Invia Accetti - I dati forniti con il seguente modulo saranno trattati nel rispetto del D.Lgs 196/2003.

Bella prova per Manuel Iacopi nel MXGP di Motocross a Imola – JK RACING MX
5013
post-template-default,single,single-post,postid-5013,single-format-standard,qode-core-1.1.1,suprema-ver-1.6,qodef-smooth-scroll,qodef-preloading-effect,qodef-mimic-ajax,qodef-smooth-page-transitions,qodef-blog-installed,qodef-header-standard,qodef-sticky-header-on-scroll-up,qodef-default-mobile-header,qodef-sticky-up-mobile-header,qodef-dropdown-animate-height,qodef-fullscreen-search,qodef-search-fade,qodef-side-menu-slide-with-content,qodef-width-470,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Bella prova per Manuel Iacopi nel MXGP di Motocross a Imola

Bella prova per Manuel Iacopi nel MXGP di Motocross a Imola

Pieve a Nievole (PT), 2 ottobre 2018 – Ultimo impegno stagionale per quanto riguardano i GP 2018 del Team I-Fly JK Yamaha Racing di Pieve a Nievole, nel Campionato Mondiale Motocross FIM, che lo scorso weekend ha consumato la ventesima e ultima prova di questo affascinante e coinvolgente torneo che si porta dietro campionati giovanili, Femminile e veterani.
L’occasione dell Gran Premio d’Italia ha permesso al team di correre un’altra prova casalinga, sull’inedito tracciato realizzato sulla collina della Rivazza dentro l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, già teatro nel passato di un evento simile ospitando settant’anni fa una riuscita gara internazionale di cross.

Ivo Monticelli (Team I-Fly JK Yamaha Racing) ha iniziato bene il weekend in MXGP, chiudendo 13° le Time Practice per poi migliorare ancora la domenica mattina con i warm-up dove ha finito addirittura settimo alle spalle dei protagonisti del mondiale. Al via della manche inaugurale, purtroppo, l’alfiere JK ha evidenziato subito un problema alla moto, costringendolo al rientro ai box.
Nella seconda manche Ivo è partito a metà gruppo poi è risalito di qualche posizione ma in seguito è sceso fino alla diciannovesima piazza, sigillando il GP d’Italia al ventesimo posto assoluto, finendom così al 23° posto in graduatoria mondiale.
Pur con la sorte avversa, Manuel Iacopi (Team I-Fly JK Yamaha Racing) ha sfoderato come sempre il suo motto “roll up your sleeves now” ed ha salvato il GP sfiorando alla fine del weekend anche il podio nelll’ultima prova dell’Europeo della classe 300.
Dopo un buon avvio che ha visto Iacopi finire sempre nella top ten tutte le sessioni, in gara-1 ha saputo conquistarsi la seconda posizione e ad un solo giro dalla fine il suo sogno di poter attaccare il battistrada è svanito per colpa di un doppiato che lo ha buttato a terra, finendo così in quarta posizione la bella frazione.
In gara-2, considerata la selettività del circuito e qualche risentimento fisico, dalla nona piazza occupata al primo passaggio, Manuel è riuscito a risalire un paio di posizioni e terminare settimo, sfiorando così il podio con una pur positiva quarta posizione assoluta e settima in campionato che fa onore a lui ed a tutto il team che ha creduto e crede in questo combattivo giovane pilota pistoiese.
Infine Lynn Valk (Team I-Fly JK Yamaha Racing) che ha portato a termine l’ultima prova del WMX, il mondiale Femminile, con la solita grande generosità e una maturità sempre più evidente. L’olandese ha chiuso le due manche finali rispettivamente al 10° e al 16° posto, ottenendo la 14a posizione assoluta e l’undicesima nel campionato Fim Womens Motocross World Championship.
Intanto il Team I-Fly JK Yamaha Racing di Riccardo Boschi si sta trasferendo negli Stati Uniti, a Buchanan, nel Michigan, dove il prossimo weekend, 6 e 7 ottobre, si disputerà il FIM Motocross of Nations a Squadre con l’alfiere JK, Anton Gole (Yamaha), a rappresentare la Svezia insieme agli altri due piloti della formazione Filip Bengtsson (Yamaha) e Alvin Ostlund (Yamaha).

Manuel Iacopi:Nella prima manche sono partito abbastanza bene poi ho recuperato ancora portandomi secondo alle spalle del capofila, poi un doppiato che non aveva notato le bandiere blu mi ha colpito buttandomi a terra finendo per perdere un paio di posizioni e per un soffio anche il podio.
Nella seconda, con gli acciacchi della vigilia che iniziavano a farsi sentire, non sono riuscito a partire tanto bene ma ugualmente ho rimontato da metà gruppo fino alla settima posizione, ottenendo la quarta piazza assoluta e settima in campionato
”.

Ivo Monticelli (Team I-Fly JK Yamaha Racing)

 

Lynn Valk (Team I-Fly JK Yamaha Racing)

 

Manuel Iacopi (Team I-Fly JK Yamaha Racing)