Latest News

Type what you are searching for:

Registrati alla nostra Newsletter!

così da rimanere aggiornato/a su tutti i nostri Eventi ed News

Cliccando il pulsante Invia Accetti - I dati forniti con il seguente modulo saranno trattati nel rispetto del D.Lgs 196/2003.

Fruttuose prestazioni ieri in campo internazionale per il Team I-Fly JK con Monticelli e Iacopi – JK RACING MX
4919
post-template-default,single,single-post,postid-4919,single-format-standard,qode-core-1.1.1,suprema-ver-1.6,qodef-smooth-scroll,qodef-preloading-effect,qodef-mimic-ajax,qodef-smooth-page-transitions,qodef-blog-installed,qodef-header-standard,qodef-sticky-header-on-scroll-up,qodef-default-mobile-header,qodef-sticky-up-mobile-header,qodef-dropdown-animate-height,qodef-fullscreen-search,qodef-search-fade,qodef-side-menu-slide-with-content,qodef-width-470,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Fruttuose prestazioni ieri in campo internazionale per il Team I-Fly JK con Monticelli e Iacopi

Fruttuose prestazioni ieri in campo internazionale per il Team I-Fly JK con Monticelli e Iacopi

Pieve a Nievole (PT), 2 maggio 2018 – Sesto round per il mondiale di motocross MXGP 2018, ospite per questa prova della pista di Orlyonok a 120 chilometri a sud di Krasnodar, in Russia. I piloti del Team I-Fly JK Racing, impegnati nella massima categoria e nell’Europeo della classe 300cc, erano concentrati e determinati a migliorare le rispettive precedenti prestazioni sul duro terreno di gara di questa sfida che si correva sulle rive del Mar Nero.

Ivo Monticelli (Yamaha I-Fly JK Racing) è stato grande migliorando, dopo qualche passo falso nelle precedenti prove, il rendimento generale conquistando ben sette punti e dimostrando di poter migliorare nonostante la modesta esperienza in questa categoria e la prestigiosa fama di alcuni dei più grandi piloti della storia di questo sport che lo precedevano. Nelle due manche Ivo è riuscito a partire degnamente ma poi ha perso qualche posizione, finendo prima ventesimo e poi sorprendentemente al 15° posto, un risultato di tutto rispetto che non aveva ancora mai assaporato e che sicuramente darà la spinta per migliorarsi e soprattutto per migliorare il 25° posto in campionato che oggi, alla luce di questa positiva prestazione, appare davvero poca cosa rispetto a quanto può pretendere da sé stesso e dalla sua Yamaha.

Altra bella prestazione arriva da Manuel Iacopi (Yamaha I-Fly JK Racing), impegnato nel campionato europeo della classe 300. Anche dal forte pilota pistoiese non è uscito ancora tutto il potenziale di cui dispone, ma via via le cose stanno migliorando ed i risultati iniziano a progredire proprio come i punti in campionato. Manuel è partito subito forte nelle Time Practice facendo segnare un bel quarto posto, poi nella manche inaugurale ha finito settimo ma ha dovuto lottare con i dolori al braccio recentemente infortunato e con una caduta per contatto. Nella ripresa, corsa la domenica, tutto appariva migliore e già la partenza ha mostrato il Manuel che tutti conoscono e tutti vogliono vedere, è scattato secondo e iniziato la sua bella corsa, ma presto il dolore si è ripresentato facendogli commettere un errore ma stringendo i denti è riuscito a finire sesto la frazione e l’assoluta, mantenendo la pur buona quinta piazza in campionato.
Il prossimo GP si svolgerà in Lettonia, a Kegums, nel weekend del 12-13 maggio.

Ivo Monticelli
Il sabato ho corso la qualifica con la seconda Yamaha perché abbiamo avuto alcuni problemi con la moto, risolti in tempo per il giorno successivo. La domenica prima manche intorno alla 12a posizione ma da subito non sono riuscito a mantenere il ritmo ed ho concluso 20°. Nella seconda manche sono partito ancora intorno alla dodicesima posizione e stavolta ho perso solo tre posizioni dall’avvio, concludendo per la prima volta nei top 15 di una finale e questo ci da più carica ad andare avanti per migliorare ancora già dalle prossime prove in Lettonia e Inghilterra”.

Manuel Iacopi

Ho iniziato subito questa trasferta con un bel quarto posto in qualifica. Prima del via della prima manche del sabato il braccio che mi aveva dato problemi poco tempo fa, ha iniziato a dolermi fino a tutta la manche, e nonostante questo ho stretto i denti e mantenuto a lungo il quinto posto, poi ci si è messo anche un contatto con un pilota ed ho finito in settima posizione. La domenica con la dolenza andava meglio, sono partito secondo nella manche finale, sono sceso di due/tre posizioni quando per colpa di un errore di impostazione mi sono ritrovato decimo. Nel frattempo si è risvegliato anche il dolore al braccio ma a quel punto non mancava molto alla fine e recuperando qualche posizione sono riuscito a finire sesto”.

Ivo Monticelli durante il GP della Russia (ph MXJuly)

 

Manuel Iacopi in azione nel GP della Russia (ph MXJuly)