Latest News

Type what you are searching for:

Registrati alla nostra Newsletter!

così da rimanere aggiornato/a su tutti i nostri Eventi ed News

Cliccando il pulsante Invia Accetti - I dati forniti con il seguente modulo saranno trattati nel rispetto del D.Lgs 196/2003.

Gran Bretagna e Olanda i primi GP stagionali di JK Racing con una squadra di giovani e promettenti piloti – JK RACING MX
5107
post-template-default,single,single-post,postid-5107,single-format-standard,qode-core-1.1.1,suprema-ver-1.6,qodef-smooth-scroll,qodef-preloading-effect,qodef-mimic-ajax,qodef-smooth-page-transitions,qodef-blog-installed,qodef-header-standard,qodef-sticky-header-on-scroll-up,qodef-default-mobile-header,qodef-sticky-up-mobile-header,qodef-dropdown-animate-height,qodef-fullscreen-search,qodef-search-fade,qodef-side-menu-slide-with-content,qodef-width-470,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Gran Bretagna e Olanda i primi GP stagionali di JK Racing con una squadra di giovani e promettenti piloti

Gran Bretagna e Olanda i primi GP stagionali di JK Racing con una squadra di giovani e promettenti piloti

Pieve a Nievole (PT) – Chiuse le prime due trasferte mondiali per il Team I-Fly JK Yamaha Racing di Pieve a Nievole con le prove di Inghilterra e Olanda.
Ora tutti a Pietramurata, in Trentino, per il GP più importante dove la tifoseria di casa acclamerà i piloti dell’animoso team pistoiese.
Partiti due weekend fa, i camion del JK Racing si sono diretti in Gran Bretagna, a Matterley Basin, per la prima del mondiale MXGP, con il finlandese Jere Haavisto (Yamaha) nella classe EMX250 nella quale ha concluso in 20a posizione assoluta dopo una brutta partenza in avvio e un 31° posto nella seconda finale dove è stato costretto a rimontare a  causa di una brutta caduta.
In gara per il JK Racing anche il francese Natanael Bres (Yamaha), impegnato nel mondiale della classe MX2, dove per tutta la prima manche ha battagliato nella zona punti ma qualche piccolo errore lo ha portato a finire in 21a posizione. Nella seconda manche è stato un ritiro dopo una caduta con un altro pilota a rovinare la prova del transalpino che alla fine ha chiuso 35°.

Nella successiva trasferta Olandese il team di Riccardo Boschi era impegnato con quattro piloti. La sedicenne pilotessa olandese Lynn Valk (Yamaha), alla sua prima presenza con una moto 250 4 tempi nel mondiale Femminile, inizia con un buon ottavo posto nelle prove cronometrate. In gara-1 ha poi sfoderato una grande grinta che l’ha vista partire nelle cinque di testa per poi concludere settima. In gara-2 è stata brutta partenza a caratterizzare il suo rendimento ma una fantastica rimonta l’ha vista risalire fino alla sesta posizione, chiudendo così sesta al primo GP stagionale, con la soddisfazione di tutto il team pievarino.

L’ungherese Adam Kovacs (Yamaha) riesce subito a superare lo scoglio delle qualifiche nella EMX125 con un centinaio di piloti al via, rientrando subito nel gruppo dei migliori per le finali. Ottima la partenza in gara-1 dove taglia il traguardo al 12° posto, mentre in gara-2 una brutta caduta nei giri iniziali lo vede retrocedere in ultima posizione, e solo grazie ad un ottima rimonta finisce 25°.

L’altro pilota francese Natanael Bres (Yamaha) fatica a trovare il feeling giusto nel mondiale MX2 dove la sabbia olandese rende tutto più difficile. 29° è la sua prestazione complessiva, frutto di un 29° posto in gara-1 e purtroppo un ritiro nelle fasi iniziali della seconda finale.
Infine l’olandese Cas Valk (Yamaha), un giovanissimo pilota locale di 13 anni che ha fatto il suo debutto nel campionato europeo della classe 125. Non è riuscito a centrare la qualifica ma la sua presenza nella ottavo di litro era puramente occasionale poiché i suoi impegni sono concentrati sul campionato della 85cc, usando questa gara per preparare al meglio la sua stagione nel minicross.

Natanael Bres (by MX July)

 

Lynn Valk (by MX July)

 

Jere Haavisto (by MX July)

 

Adam Kovacs (by MX July)