Latest News

Type what you are searching for:

Registrati alla nostra Newsletter!

così da rimanere aggiornato/a su tutti i nostri Eventi ed News

Cliccando il pulsante Invia Accetti - I dati forniti con il seguente modulo saranno trattati nel rispetto del D.Lgs 196/2003.

I-Fly JK Yamaha rientra dal GP della Russia di Motocross con ottimi risultati in proiezione del GP della Lombardia in programma per domenica prossima – JK RACING MX
4718
post-template-default,single,single-post,postid-4718,single-format-standard,qode-core-1.1.1,suprema-ver-1.6,qodef-smooth-scroll,qodef-preloading-effect,qodef-mimic-ajax,qodef-smooth-page-transitions,qodef-blog-installed,qodef-header-standard,qodef-sticky-header-on-scroll-up,qodef-default-mobile-header,qodef-sticky-up-mobile-header,qodef-dropdown-animate-height,qodef-fullscreen-search,qodef-search-fade,qodef-side-menu-slide-with-content,qodef-width-470,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

I-Fly JK Yamaha rientra dal GP della Russia di Motocross con ottimi risultati in proiezione del GP della Lombardia in programma per domenica prossima

I-Fly JK Yamaha rientra dal GP della Russia di Motocross con ottimi risultati in proiezione del GP della Lombardia in programma per domenica prossima

Pieve a Nievole (PT), 13 giugno 2017 – La decima prova del Campionato del Mondo MXGP è stata ospitata dalla pista di Orlyonok quest’ultimo fine settimana, sulla costa Nord-Est del Mar Nero, che dopo cinque anni ha permesso il ritorno della Russia nel circuito mondiale di Motocross.
Presente per disputare entrambe le classi dell’europeo della specialità, anche il team di Pieve a Nievole I-Fly JK Yamaha Racing, con lo svedese Ken Bengtson (Yamaha) e il pistoiese Manuel Iacopi (Yamaha) rispettivamente in 250 e 300cc.
L’inedito tracciato di gara, veloce e dal fondo duro e sassoso, si è rivelato ancor più selettivo dalle bizzarre condizioni meteo con le abbondanti piogge cadute il sabato notte e la domenica mattina, rendendo al limite della praticabilità.
Manuel Iacopi, che aveva terminato le Free Practice al secondo posto e le Time Practice al sesto, ha poi sfiorato il podio con un ottimo quarto posto in gara-1 dopo aver duellato senza alcun problema con gli avversari di testa grazie ad un passo progressivo che solo la bandiera a scacchi ha interrotto. Nella seconda manche sarebbe stato un altro gran risultato se non fosse stato per un doppiato che lo ha fatto cadere proprio durante la fase più appassionante della corsa che lo vedeva proiettato verso le più alte posizioni di testa. Alla fine Manuel è riuscito a salvare la frazione di gara concludendo al nono posto, finendo per conquistare la pur positiva sesta piazza assoluta e in campionato, quando tutto ancora si può raddrizzare quando mancano ancora tre prove alla conclusione e, soprattutto, con la prossima prova che si svolgerà proprio il prossimo weekend sulla pista pavese di Ottobiano in occasione del GP della Lombardia.
Ken Bengtson ha invece sofferto di più la pista ed i suoi cambiamenti di fondo, dimostrando poco feeling già dalle prove del sabato. In gara-1 è riuscito a sfiorare la top ten giungendo undicesimo, mentre nella manche conclusiva non ha potuto fare meglio del 16° posto, con il risultato di giornata che è stato un sedicesimo, mentre in campionato è quinto e tutto ancora può cambiare, ad iniziare proprio dalla gara di domenica in Italia dove Ken potrà contare, come per Manuel, sui sostenitori italiani che conoscono e apprezzano il team pistoiese di Riccardo Boschi, uno dei migliori team privati nel Circus mondiale.

Ph by Mxjuly

Manuel Iacopi

Manuel Iacopi e Riccardo Boschi

Ken Bengtson durante gara-2