Latest News

Type what you are searching for:

Registrati alla nostra Newsletter!

così da rimanere aggiornato/a su tutti i nostri Eventi ed News

    Cliccando il pulsante Invia Accetti - I dati forniti con il seguente modulo saranno trattati nel rispetto del D.Lgs 196/2003.

    Il Team I-FLY JK rientra dalla trasferta Spagnola con qualche bello spunto e tanta sfortuna | JK RACING MX
    3214
    post-template-default,single,single-post,postid-3214,single-format-standard,qode-core-1.1.1,suprema-ver-1.6,qodef-smooth-scroll,qodef-preloading-effect,qodef-mimic-ajax,qodef-smooth-page-transitions,qodef-blog-installed,qodef-header-standard,qodef-sticky-header-on-scroll-up,qodef-default-mobile-header,qodef-sticky-up-mobile-header,qodef-dropdown-animate-height,qodef-fullscreen-search,qodef-search-fade,qodef-side-menu-slide-with-content,qodef-width-470,wpb-js-composer js-comp-ver-6.8.0,vc_responsive

    Il Team I-FLY JK rientra dalla trasferta Spagnola con qualche bello spunto e tanta sfortuna

    Il Team I-FLY JK rientra dalla trasferta Spagnola con qualche bello spunto e tanta sfortuna

    Pieve a Nievole (PT), 30 maggio 2016 – Il Campionato Mondiale Motocross è tornato in terra iberica per la nona prova del MXGP, sulla pista di Talavera de la Reina, nella provincia di Toledo. Weekend non facile, caratterizzato da fondo duro e un clima bizzarro che ha concesso pioggia il sabato e variabilità la domenica.

    Il team I-FLY JK Yamaha Racing è sceso in pista con Cedric Soubeyras (Yamaha) nel Mondiale MXGP, Alix Dakota (Yamaha) in MX2 e Manuel Iacopi nell’Europeo EMX 300.

    Cedric nelle sessioni del sabato ha cercato di trovare il miglior feeling possibile, terminando la qualifica al 21° posto, ma la pista non era a lui molto congeniale, poi nella prima finale della domenica una sassata al volto, che ha causato la rottura degli occhiali, lo ha costretto a gettare la spugna per ricorrere alla medicazione.
    Il nuovo arrivo nella formazione pistoiese, l’americano del Vermont, Alix Dakota, ha corso praticamente sempre in rimonta, prima a causa di una caduta quando stava rimontando molto velocemente da una cattiva partenza, e nella seconda manche grazie a un altro bel recupero dalle retrovie ha terminato la sua corsa al 16° posto, lasciando nel team I-FLY JK Yamaha Racing una buona impressione, nonostante tutto.

    Infine, il pesciatino Manuel Iacopi, impegnato nel Campionato Europeo della classe 300 dove nella manche inaugurale si è prodotto in una bellissima rimonta che lo stava portato in ottava posizione, quando un contatto con un altro pilota mentre affrontava un salto lo ha fatto cadere, fortunatamente senza conseguenze ma gettando al vento la bella gara. In gara-2 è partito dalle ultime posizioni e grazie a un’altra bella galoppata è riuscito a risalire fino alla sedicesima posizione, limitato dal brutto colpo rimediato nella frazione precedente.

    La sfortuna va a braccetto con la nostra squadra negli ultimi tempi ma – esordisce il manager Riccardo Boschi – sono convinto che i ragazzi presto riusciranno a dimostrare il vero potenziale che ancora non sono riusciti ad esprimere. Le moto sono fantastiche, la preparazione dei nostri piloti è al top, quindi sono assolutamente fiducioso che nelle prossime prove i nostri alfieri sapranno cogliere i risultati alla loro portata. Se lo meritano loro ed i nostri sponsor che hanno scommesso su questa squadra di giovani atleti“.

    Cedric Soubeyras (Yamaha) _ph A. Dondi

    Cedric Soubeyras (Yamaha) _ph A. Dondi

    Manuel Iacopi (Yamaha) _ph A. Dondi

    Manuel Iacopi (Yamaha) _ph A. Dondi

    Alix Dakota (Yamaha) _ph A. Dondi

    Alix Dakota (Yamaha) _ph A. Dondi

    L’associazione JK RACING A.S.D. (C.F.: 00517720470) è risultata beneficiaria nel corso del 2021 di un contributo pari ad € 1.350,00 erogato della Regione Toscana a seguito dell’avviso pubblico approvato con Decreto Dirigenziale n. 17548/21  per “Il sostegno delle attività sportive sul territorio regionale”. Tale contributo è stato ricevuto in due tranche di pari importo. Il contributo è stato utilizzato per coprire parte delle spese sostenute per l’acquisto di attrezzatura strumentale ai corsi rivolti ai ragazzi dell’associazione sportiva.