Latest News

Type what you are searching for:

Registrati alla nostra Newsletter!

così da rimanere aggiornato/a su tutti i nostri Eventi ed News

Cliccando il pulsante Invia Accetti - I dati forniti con il seguente modulo saranno trattati nel rispetto del D.Lgs 196/2003.

JK Racing e Shaun Simpson sesti al Trofeo delle Nazioni Motocross in Germania – JK RACING MX
1416
post-template-default,single,single-post,postid-1416,single-format-standard,qode-core-1.1.1,suprema-ver-1.6,qodef-smooth-scroll,qodef-preloading-effect,qodef-mimic-ajax,qodef-smooth-page-transitions,qodef-blog-installed,qodef-header-standard,qodef-sticky-header-on-scroll-up,qodef-default-mobile-header,qodef-sticky-up-mobile-header,qodef-dropdown-animate-height,qodef-fullscreen-search,qodef-search-fade,qodef-side-menu-slide-with-content,qodef-width-470,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

JK Racing e Shaun Simpson sesti al Trofeo delle Nazioni Motocross in Germania

JK Racing e Shaun Simpson sesti al Trofeo delle Nazioni Motocross in Germania

Pieve a Nievole (PT) – Shaun Simpson ha disputato il Motocross delle Nazioni a Squadre, che si è corso sulla pista di Teutschenthal (Germania) correndo con i colori della nazionale Britannica, in sella alla Yamaha gestita dal Team di Pieve a Nievole JK SKS Gebben Racing Team Yamaha.
Dopo aver segnato il secondo miglior tempo nelle free practice e il quinto nelle qualifiche, Shaun nella prima manche disputata, che vedevano correre insieme i piloti delle classi MX2 e Open, è partito quinto nel gruppetto di testa mantenendosi costante nella bella corsa, ma la rottura del tubo del freno anteriore l’ha costretto a rallentare la bella corsa terminando così 18°. Nella seconda corsa, Simpson è scattato subito bene ma alla prima curva è rimasto coinvolto nella caduta di gruppo che l’ha visto poi ripartire nelle ultime posizioni. La voglia di riscattare la frazione precedente era tanta e lo scozzese ha iniziato una mirabile rincorsa che giro dopo giro lo ha portato a chiudere la gara al 12° posto, guadagnando incredibilmente ben 22 posizioni in quindici giri, finendo quarto tra i piloti Open e sesto assoluto nella classifica finale del Trofeo mondiale MXoN 2013.
Nonostante la sfortuna, il forte pilota JK ha provato con i fatti anche in questa prova finale di stagione la sua condizione ottimale con prestazioni che confermano la crescita agonistica accompagnata da un team preparato e professionale oltre che da una moto sempre all’altezza delle situazioni più impegnative.
Impegnato in gara anche l’altro alfiere del team pievarino, Herjan Brakke (Yamaha), che ha finito il weekend agonistico con la squadra Olandese all’11° posto assoluto su quaranta squadre presenti in rappresentanza di altrettante squadre.