Latest News

Type what you are searching for:

Registrati alla nostra Newsletter!

così da rimanere aggiornato/a su tutti i nostri Eventi ed News

Cliccando il pulsante Invia Accetti - I dati forniti con il seguente modulo saranno trattati nel rispetto del D.Lgs 196/2003.

Nonostante colpi di sfortuna il Team JK Racing chiude questa ripresa mondiale con preziosi punti nel carniere – JK RACING MX
5411
post-template-default,single,single-post,postid-5411,single-format-standard,qode-core-1.1.1,suprema-ver-1.6,qodef-smooth-scroll,qodef-preloading-effect,qodef-mimic-ajax,qodef-smooth-page-transitions,qodef-blog-installed,qodef-header-standard,qodef-sticky-header-on-scroll-up,qodef-default-mobile-header,qodef-sticky-up-mobile-header,qodef-dropdown-animate-height,qodef-fullscreen-search,qodef-search-fade,qodef-side-menu-slide-with-content,qodef-width-470,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Nonostante colpi di sfortuna il Team JK Racing chiude questa ripresa mondiale con preziosi punti nel carniere

Nonostante colpi di sfortuna il Team JK Racing chiude questa ripresa mondiale con preziosi punti nel carniere

Pieve a Nievole (PT), 13 agosto 2020 – Doppio appuntamento, dei tre previsti, già disputato in Lettonia per il Team JK Racing di Riccardo Boschi che si è portato a Kegums la settimana scorsa con la sua struttura per affrontare i GP di Latvia e Riga con i piloti schierati nelle varie classi in programma. Un bel weekend di sole ha offerto ai concorrenti un circuito in ottime condizioni ma altrettanto difficile e insidioso, sommato a un fitto programma giornaliero.

Il finlandese Jere Haavisto (Team JK Racing Yamaha – Mondiale MX2), il danese Glen Meier (Team JK Racing Yamaha – EMX250), il britannico Chris Mills (Team JK Racing Yamaha – EMX250) è il terzetto che si è alternato in pista in questi primi due round internazionali per affrontare la ripresa delle attività agonistiche dopo il blocco causato dalla pandemia del Covid19.
In occasione del primo GP lettone di sabato e domenica scorsi, Glen Meier riesce subito a centrare la qualificazione grazie a un quarto posto fatto registrare nel suo gruppo, mentre nelle due manche finali del sabato Glen ha dovuto cercare di porre rimedio a brutte partenze con decise rimonte che lo hanno visto terminare rispettivamente 14° e 15°, sfiorando la top ten assoluta con il dodicesimo posto di giornata e il 12° in graduatoria di campionato. Chris Mills, sempre nell’EMX250 risente molto della durezza del tracciato lettone ed arriva a sfiorare la qualifica per pochissimi decimi.

Disturbi fisici alla schiena dovuti a precedenti problemi, sommati alle insidie della pista situata nella regione della Livonia, non hanno permesso a Jere Haavisto di concludere entrambe le manche finali del mondiale MX2. Un vero peccato poiché in gara-2 stava lottando alacremente attorno alla 17ma posizione.

Nel MXGP infrasettimanale di Riga, secondo round disputato a Kegums stavolta di martedì e mercoledì, nella EMX250 Glen Meier chiude la qualifica al 13° posto assoluto nonostante il grande traffico di piloti in pista, poi nelle manche finali un paio di cadute ne condiziona il rendimento complessivo, salvato in parte da belle rimonte in gara2 dove riesce a risalire dalle posizioni di coda fino alla 13ma posizione, raccogliendo così preziosi punti per la graduatoria assoluta e di campionato dove adesso si trova rispettivamente 19° e 15°.

Giornata sfortunata per Chris Mills nell’EMX250 nella quale non è riuscito a trovare un buon giro veloce per centrare le qualifiche e accedere alle fasi finali del GP.

Infine il round mondiale MX2 di Jere Haavisto che finalmente ha trovato un feeling migliore riuscendo a terminare entrambe le manche rispettivamente 25° e 24°. La schiena di Jere ancora dolorante non gli ha permesso di azzardare oltre ma con qualche giorno di riposo prima del prossimo MXGP, sarà pronto a rimettersi in gioco per cercare di riscattarsi già domenica prossima.

FOTO MxJuly

Glen Meier (Team JK Racing Yamaha – Mondiale EMX250) a Kegums