Latest News

Type what you are searching for:

Registrati alla nostra Newsletter!

così da rimanere aggiornato/a su tutti i nostri Eventi ed News

Cliccando il pulsante Invia Accetti - I dati forniti con il seguente modulo saranno trattati nel rispetto del D.Lgs 196/2003.

PRIMI PUNTI MONDIALI PER COATES E IL SUO TEAM JK RACING IN THAILANDIA – JK RACING MX
1965
post-template-default,single,single-post,postid-1965,single-format-standard,qode-core-1.1.1,suprema-ver-1.6,qodef-smooth-scroll,qodef-preloading-effect,qodef-mimic-ajax,qodef-smooth-page-transitions,qodef-blog-installed,qodef-header-standard,qodef-sticky-header-on-scroll-up,qodef-default-mobile-header,qodef-sticky-up-mobile-header,qodef-dropdown-animate-height,qodef-fullscreen-search,qodef-search-fade,qodef-side-menu-slide-with-content,qodef-width-470,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

PRIMI PUNTI MONDIALI PER COATES E IL SUO TEAM JK RACING IN THAILANDIA

PRIMI PUNTI MONDIALI PER COATES E IL SUO TEAM JK RACING IN THAILANDIA

Pieve a Nievole (PT) – Dopo un inizio di campionato cauto e senza pretese per il debutto ufficiale del pilota JK Racing, Paul Coates, nel mondo dei top riders mondiali, il Circus si è spostato rapidamente in Thailandia per la replica iridata 2015.

Un piazzamento come quello di domenica scorsa in Thailandia con Paul Coates in piena forma in un National americano, sarebbe stato scontato e persino poco, quasi neanche da commentare. Purtroppo però il giovane pilota della Florida deve pagare il noviziato e non può ancora competere nell’alta classifica avendo corso solo la sua seconda gara nel mondiale motocross, e allora i sette punti conquistati non sono per niente scontati. Fortunatamente il pilota della Florida sta migliorando velocemente e ogni volta è un passettino avanti. Lo scorso weekend l’alfiere JK Racing ha iniziato senza fretta a memorizzare la pista, arrivando a qualificarsi nei top twenty e terminando poi 17° e 18° nelle manche finali, corse con non poche difficoltà dovute al caldo e l’umidità molto dominante.

Ho migliorato notevolmente il mio feeling di guida rispetto alla prima prova del Qatar – commenta il pilota – grazie anche al lavoro svolto dalla squadra sulla nuova Yamaha e l’adattamento atletico a queste dure gare. Sono contento del mio risultato: penso di aver disputato una buona prova ma voglio ancora migliorare“. Ora finalmente si può avere un metro di misura partendo dal 18° posto che ora sta occupando Paul in graduatoria mondiale.

Il mondiale ora è atteso a Neuquen, in Argentina, il 28 e 29 marzo per il terzo round, quindi tutto il tempo per preparare la gara sia dal punto di vista atletico sia tecnico.

Impegni agonistici anche per gli altri due portacolori del Team JK Racing, Manuel Iacopi (Yamaha) e Daniele Del Carlo (Yamaha), entrambi impegnati a Montevarchi (AR) nella prima prova della Selettiva Centro Sud del Campionato Italiano Motocross Junior 2015 classe 125. Per Iacopi una prima manche iniziata bene ma poi rovinata dal guasto del freno posteriore, mentre nella ripresa è stato autore di una bellissima rimonta che lo ha visto terminare sul terzo gradino del podio e quinto in classifica di giornata. Sfortunato il debutto di Daniele che ha dovuto fare i conti prima con gli occhiali e poi con una partenza penalizzata. Entrambi adesso dovranno lavorare per migliorare le rispettive carenze che, siamo sicuri, già dalla prossima prova saranno sostituite da performance migliori.

 download