Latest News

Type what you are searching for:

Registrati alla nostra Newsletter!

così da rimanere aggiornato/a su tutti i nostri Eventi ed News

Cliccando il pulsante Invia Accetti - I dati forniti con il seguente modulo saranno trattati nel rispetto del D.Lgs 196/2003.

Simone Furlotti (JK Gebben Yamaha) sfortunato nella prima manche nel tricolore di Fermo – JK RACING MX
1358
post-template-default,single,single-post,postid-1358,single-format-standard,qode-core-1.1.1,suprema-ver-1.6,qodef-smooth-scroll,qodef-preloading-effect,qodef-mimic-ajax,qodef-smooth-page-transitions,qodef-blog-installed,qodef-header-standard,qodef-sticky-header-on-scroll-up,qodef-default-mobile-header,qodef-sticky-up-mobile-header,qodef-dropdown-animate-height,qodef-fullscreen-search,qodef-search-fade,qodef-side-menu-slide-with-content,qodef-width-470,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Simone Furlotti (JK Gebben Yamaha) sfortunato nella prima manche nel tricolore di Fermo

Simone Furlotti (JK Gebben Yamaha) sfortunato nella prima manche nel tricolore di Fermo

Pieve a Nievole (PT) – Giornata altalenante per Simone Furlotti e il team JK Gebben Yamaha che domenica scorsa a Fermo, nelle Marche, ha chiuso la giornata di gara della quarta prova di Campionato Italiano Motocross classe MX2, al sedicesimo posto assoluto.
La domenica è iniziata subito con una buona ottava piazza in qualifica ma poi, in gara-1, è partito oltre la trentesima posizione iniziando la sua bella e progressiva risalita che dopo poche tornate lo vedeva già nei primi venti, quando una caduta ha rovinato tutto il lavoro fatto.
Partito undicesimo nella ripresa, dopo pochi giri ha guadagnato un paio di posizioni per poi riperderle poco prima del traguardo finendo così come era partito con un positivo undicesimo posto che gli permette di portare punti preziosi alla classifica.
Pur non essendo il suo campionato di riferimento questo del tricolore, Simone dovrà cercare ora di alzare il livello di aggressività e cercare di recuperare terreno in un torneo dove può permettersi di puntare a posizioni di rilievo.