Latest News

Type what you are searching for:

Registrati alla nostra Newsletter!

così da rimanere aggiornato/a su tutti i nostri Eventi ed News

Cliccando il pulsante Invia Accetti - I dati forniti con il seguente modulo saranno trattati nel rispetto del D.Lgs 196/2003.

Tutto sommato positivo il debutto pre-mondiale del Team I-Fly JK Racing agli Internazionali MX in Sardegna – JK RACING MX
4853
post-template-default,single,single-post,postid-4853,single-format-standard,qode-core-1.1.1,suprema-ver-1.6,qodef-smooth-scroll,qodef-preloading-effect,qodef-mimic-ajax,qodef-smooth-page-transitions,qodef-blog-installed,qodef-header-standard,qodef-sticky-header-on-scroll-up,qodef-default-mobile-header,qodef-sticky-up-mobile-header,qodef-dropdown-animate-height,qodef-fullscreen-search,qodef-search-fade,qodef-side-menu-slide-with-content,qodef-width-470,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Tutto sommato positivo il debutto pre-mondiale del Team I-Fly JK Racing agli Internazionali MX in Sardegna

Tutto sommato positivo il debutto pre-mondiale del Team I-Fly JK Racing agli Internazionali MX in Sardegna

Pieve a Nievole (PT), 6 febbraio 2018 – Con un parco partenti molto ricco in tutte e tre le classi, si è avviata quest’ultimo weekend dal crossdromo Le Dune’ di Riolo Sardo, in Sardegna, la stagione internazionale del motocross italiano con il classico trittico degli internazionali dove ad imporsi è stato il nove volte iridato, Antonio Cairoli.
Buoni tutto sommato i risultati dei due alfieri del Team di Pieve a Nievole, I-Fly JK Yamaha Racing, che si sono distinti in entrambe le classi MX1 e 125, con il sedicesimo posto in campionato conquistato subito da Ivo Monticelli (Team I-Fly JK Yamaha Racing – MC One Two Eight) in classe MX1 dove ha dovuto fare i conti con un paio di cadute, finendo la manche MX1 in sedicesima posizione a causa di una caduta che purtroppo l’ha visto retrocedere dalla top ten che si era meritatamente conquistata.
Poi nella finale open Supercampione il pilota marchigiano è riuscito a portare a termine il bel confronto sulla insidiosa sabbia della pista sarda al dodicesimo posto tra i concorrenti della classe regina.
Bene a metà
il giovane pilota ungherese Adam Kovacs (Yamaha) impegnato nella classe 125, dove ha iniziato subito positivamente con un 13° posto nelle cronometrate del mattino. Nella prima delle due manche Adam è riuscito subito a guadagnarsi una buona sesta posizione prima di essere tradito dalle profonde traiettorie che si erano venute a creare e costretto a rientrare ai box.
Nella ripresa ha nuovamente mostrato la sua determinazione conducendo una bellissima prova nelle posizioni alte della corsa per poi finire settimo in gara e 30° sia in assoluta che in campionato.
Ora la squadra sta preparando la trasferta di Ivo Monticelli nella seconda prova che si svolgerà a Noto (SR) domenica prossima, mentre per l’ultima prova lombarda del 18 febbraio a Mantova sarà presente la squadra con la formazione al completo per disputare il terzo e ultimo round degli Internazionali d’Italia Motocross in programma quest’anno, triade che precederà l’inizio del mondiale previsto in Argentina il prossimo 4 marzo.

 

Ivo Monticelli in azione sulla pista sarda di Riolo

Ivo Monticelli a Riolo Sardo