Latest News

Type what you are searching for:

Registrati alla nostra Newsletter!

così da rimanere aggiornato/a su tutti i nostri Eventi ed News

Cliccando il pulsante Invia Accetti - I dati forniti con il seguente modulo saranno trattati nel rispetto del D.Lgs 196/2003.

Week end impegnativo e gratificante per il Team I-Fly JK Racing – JK RACING MX
3180
post-template-default,single,single-post,postid-3180,single-format-standard,qode-core-1.1.1,suprema-ver-1.6,qodef-smooth-scroll,qodef-preloading-effect,qodef-mimic-ajax,qodef-smooth-page-transitions,qodef-blog-installed,qodef-header-standard,qodef-sticky-header-on-scroll-up,qodef-default-mobile-header,qodef-sticky-up-mobile-header,qodef-dropdown-animate-height,qodef-fullscreen-search,qodef-search-fade,qodef-side-menu-slide-with-content,qodef-width-470,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Week end impegnativo e gratificante per il Team I-Fly JK Racing

Week end impegnativo e gratificante per il Team I-Fly JK Racing

Pieve a Nievole (PT), 8 marzo 2016 – E’ stata la città dei Gonzaga, Mantova, e anche dello sport essendo legata al mito dei motori, del corpo e della velocità, ad aprire la stagione del Campionato Nord Est di Motocross, organizzato domenica scorsa dalla Federmoto Triveneto con il Moto Club Mantovano Tazio Nuvolari, tornato di nuovo protagonista dell’off road dopo la forzata pausa invernale.

Il Team I-Fly JK Racing era presente con il suo pilota Manuel Iacopi (Yamaha), e ne è uscito un week end molto positivo, al quale hanno aderito circa 300 scatenati concorrenti.

La bella prova interregionale di cross ha visto trionfare il toscano Iacopi nella manche inaugurale della classe Top Rider MX2, mentre nella seconda a causa di un errore non è riuscito a recuperare alcune posizioni perse e così ha dovuto accontentarsi dell’ottava posizione, sufficiente, tuttavia, a terminare quarto assoluto e poter festeggiare una buona prova dove i top riders non erano certo dei novellini.

Non è andata altrettanto bene, ma neppure una rovina, all’altro giovane britannico del team pievarino, Alex Snow (Yamaha), impegnato in Thailandia nella seconda prova del MXGP, dove ha corso in condizioni climatiche molto difficili. Sulla pista di Suphan Buri, a un paio d’ore a nord dalla capitale Bangkok, con un week end dalle temperature sopra i 40°, hanno messo a dura prova piloti e moto, condizionandone anche il rendimento complessivo. Nonostante questo, Alex è riuscito a conquistare 2 punti nella prima manche, esattamente il doppio di quanto avvenuto una settimana prima in Qatar. Ora il Circus del mondiale si ferma per permettere il rientro delle moto in Europa e prepararsi per la terza prova stagionale, in programma per il 28 marzo a Valkenswaard, in Olanda.

THAILAND MXGP – ROUND 2

150 Kilometres north from Bangkok lies the mainly shanty-town of Suphranburi. Amongst the paddy-fields lies a dusty off-road riding complex featuring at least two motocross tracks and a flat-track circuit.

A Grand Prix circuit was carved from the existing tracks to MXGP spec’ and round two of the World MXGP was set to commence…

In MX2, with championship runner-up after round one, Dylan Ferrandis hospitalized with a dislocated shoulder, Jeffrey Herlings once again stole the show with two convincing wins, the first from Aleksandr Tonkov the second in front of a distant Max Anstie.

The MXGP class saw current World MXGP Champion Romain Febvre dominate once again and secure two more wins in this premier class. The first from Antonio Cairoli and Tim Gajser, though for 35 minutes in 38 degree heat, the race to the flag was furious and only 6 seconds separated the trio as the flag dropped.

In MXGP moto 2, Febvre led from the start and pulled out a 30 second gap then relaxed to the finish. Qualifying heat winner Ben Townley snatched second place and Max Nagl took a valuable third.

It was a tough weekend for the lone I-Fly JK Yamaha racer Alex Snow who took two MXGP points from his first moto 19th spot but finished one place away from a point in moto-2 in 21st.